Be Authentic

Le proprietà benefiche del fico d’india

Le proprietà benefiche del fico d’india per il corpo e per la mente sono innumerevoli. Scopriamo insieme come usarlo per la nostra salute. Il fico d’india è per eccellenza il frutto di cui tutte le parti vanno consumate, e non si butta via nulla, così affermano i dietologi.

Secondo l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, 100 grammi di frutto apporta circa 55 calorie al nostro organismo.

L’80% del fico d’india è costituito da acqua, la restante parte da fibre, vitamine (Vitamina C e quelle del gruppo B, in particolare B5 e B6) e sali minerali (sodio, potassio, ferro, manganese e calcio).

Le proprietà benefiche del fico d’india sono davvero tante, proviamo a elencare le principali:

  • è un ottimo alleato naturale contro fatica e stress;
  • aiuta le cellule a rigenerarsi;
  • è indicato per ritrovare la concentrazione e l’attenzione, soprattutto se si soffre di iper-eccitabilità nervosa, di insonnia e di depressione;
  • previene il rilassamento muscolare, evitando soprattutto nelle persone anziane i tremolii;
  • aumenta le difese immunitarie dell’organismo;
  • dona alla pelle una certa armonia, evitando la comparsa di eruzioni cutanee e di verruche;
  • facilita la ricrescita dei capelli e delle unghie;
  • favorisce la digestione;
  • influenza in maniera benefica l’umore.
Le proprietà benefiche del ficodindia

Possiamo affermare che questo frutto è un antiossidante naturale, i cui effetti vanno da quelli antinfiammatori a quelli neuro-modulatori e antitumorali.

Recenti studi, compiuti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Malta, hanno constatato come i flavonoidi contenuti nei fichi d’india sono utili a proteggere il cervello.

Ha anche un impatto positivo su malattie degenerative, quali l’Alzheimer e il Morbo di Parkinson.

Nell’ultimo decennio, l’attenzione si è focalizzata all’uso del fico d’india, per il trattamento della sindrome metabolica, ossia una situazione clinica correlata allo sviluppo del diabete.

Nella cultura contadina del meridione, ancora oggi, l’applicazione diretta della “polpa” delle pale sulle ferite o sulle piaghe.

E’ un ottimo rimedio ricostruttivo e cicatrizzante, mentre l’olio di semi di fico d’india è utilizzato come lenitivo per le ustioni cutanee indotte.

Il fico d’india ha dimostrato di avere effetti antimicrobici e antifungine, contro le muffe cutanee (Aspergillus e Candida)

Grazie alla presenza dei sali minerali, il fico d’india, è un ottimo coadiuvante per la cura dell’osteoporosi.

Notevoli sono le sue funzioni depurative e lassative, difatti le fibre contenute nel frutto svolgono una benefica azione sull’intestino, favorendo il transito intestinale e il senso di sazietà, fattore utile anche per chi segue una dieta ipocalorica.

L’alta percentuale di acqua favorisce la diuresi e l’idratazione, prevenendo il rischio di formazione di calcoli renali, inoltre agisce sulla ritenzione idrica e costituisce un efficace anticellulite naturale.

Le proprietà benefiche del ficodindia e del suo succo

Mangiare il fico d’india può dare sollievo nei casi di mal di testa e di mal di denti, inoltre aiuta ad abbassare il colesterolo, a combattere la tosse e a smaltire i postumi da alcol.

Il fico d’india ha poche controindicazioni: l’assunzione di un eccessivo quantitativo di questo frutto potrebbe provocare disturbi gastrointestinali.

Nella maniera più drastica si potrebbe incorrere in un blocco intestinale a causa dei semi, pertanto è sconsigliato alle persone affette da diverticolosi; inoltre sono stati registrati casi di ipersensibilità al frutto e alla pianta, soprattutto sotto forma di dermatiti.

Per il resto da ciò che abbiamo detto potrebbe davvero essere “il frutto della salute”.

Se vuoi sapere di più sul fico d’india, leggi anche gli altri articoli sul nostro blog.

GLi articoli più recenti

Ti potrebbe interessare anche...

fico d'india siciliano

Fico d’india siciliano: curiosità, benefici e impieghi

rabo de galo

Esplorando il Fascino del Rabo de Galo con un Twist Siciliano

Il carciofo siciliano: curiosità storiche, benefici

Carciofo siciliano: curiosità, benefici e impieghi 

Melograno aperto su fondo rosso

Il Melograno può salvarti e migliorarti la vita!